Síkela: La guerra energetica è iniziata, i cechi hanno bisogno di solidarietà

“La solidarietà è molto importante per noi come paese senza sbocco sul mare”, ha detto Síkela alla conferenza Wirtschaftstag (Giornata dell’economia) organizzata dal Consiglio economico della CDU. Secondo Sikela, senza l’aiuto dei paesi vicini e di altri paesi europei, oltre al rafforzamento delle infrastrutture, la Repubblica Ceca avrà difficoltà a rompere la dipendenza dal gas e dal petrolio.

“Purtroppo non abbiamo la possibilità di un collegamento diretto al gas naturale liquefatto (GNL), quindi per noi è molto importante ottenerlo indirettamente, o attraverso la condivisione al terminale di GNL o in alternativa attraverso la ridistribuzione attraverso una piattaforma di acquisto comune, ” disse Sikel.

La Repubblica Ceca vuole acquisire una partecipazione in uno dei terminali GNL che la Germania vuole costruire per ora sulla costa del Mare del Nord. Si discute anche del terminal sulla costa baltica, ricercato dal Primo Ministro dello stato tedesco settentrionale del Meclemburgo-Pomerania occidentale, Manuela Schwesig. Ha affermato che anche i cechi trarrebbero vantaggio da questo terminal grazie al gasdotto OPAL esistente.

L’alternativa di cui Síkela sta discutendo è il co-acquisto di gas naturale all’interno dell’Unione Europea.

“Siamo in una guerra che viene combattuta sotto forma di guerra energetica tra il nostro mondo civile da un lato e la Russia incivile dall’altro. E in questa battaglia, siamo forti quanto i membri più deboli della nostra comunità”, ha detto Sikela.

In termini di petrolio, secondo Sikela, la Repubblica Ceca potrebbe tagliare i legami con la Russia se la capacità dell’oleodotto transalpino (TAL) aumenterà. Questo porta in Germania e Austria da Trieste, in Italia, dove le petroliere trasportano petrolio da tutto il mondo. La Cechia è collegata a TAL tramite la pipeline di prodotti IKL.

Xaviera Spina

"Creatore di guai. Affamato di birra. Appassionato di caffè. Imprenditore incurabile. Secchione di viaggio."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.