In vista della rielezione ufficiale di Matarella a presidente del Paese

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha chiesto ai vertici dei partiti del suo governo di sostenere con forza la rielezione del Presidente della Repubblica, Sergio Matarella, dopo i ripetuti tentativi falliti di eleggere un nuovo Presidente della Repubblica italiana.

Secondo i media italiani, tutti i leader hanno risposto e recentemente hanno accettato di chiedere formalmente al presidente italiano di rimanere in carica per un nuovo mandato.

Allo stesso tempo, l’ex presidente del parlamento centrista, Pierferdinado Casini (considerato una possibile alternativa alla presidenza) ha annunciato di fare un “passo indietro” e di sostenere incondizionatamente il secondo mandato di Matarella.

Anche il Partito Democratico di centrosinistra italiano ha recentemente e ufficialmente approvato la rielezione di Matarella. Nel suo tweet, il segretario dei “Democratici”, Enrico Letta, ha recentemente scritto “Grazie Presidente” (Grazie, Presidente).

In precedenza, anche il segretario della Lega Matteo Salvini ha espresso pubblicamente il suo sostegno all’attuale presidente. “Il gruppo dirigente deve rimanere così com’è: Matarella alla presidenza e Draghi alla presidenza del Consiglio è la soluzione più ragionevole”, ha detto.

A seguito degli sviluppi di cui sopra, la rielezione del presidente della Repubblica italiana, questo pomeriggio, è ormai considerata certa.

Ludovico Schiavone

"Analista incredibilmente umile. Giocatore. Organizzatore. Specialista estremo di zombi. Orgoglioso esperto di Twitter. Appassionato introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.