Il governo spagnolo sta preparando una legge che eviterà lo spreco alimentare. Ci saranno pesanti multe per violazione – T24 – Televisione Ceca

Gli spagnoli sprecano 1.300 tonnellate di cibo all’anno, una media di trentuno chilogrammi pro capite. Anche i prodotti usati dai negozi o le materie prime non utilizzate dai ristoranti finiscono nella spazzatura. Pertanto, il governo vuole discutere la legislazione che prende di mira tutti i collegamenti. “Sia produttori primari che produttori e fornitori su larga scala”, ha affermato il ministro spagnolo dell’agricoltura e della pesca Luis Planas.

Ogni azienda ha il compito di sviluppare un piano per ridurre gli sprechi. Più materia prima possibile dovrebbe andare al banco alimentare, nella fase successiva alla produzione di succhi e marmellate. Ciò che non raggiunge l’uomo andrà agli animali, i resti idonei diventeranno biocarburanti. E i ristoranti e i bar dovrebbero offrire ai clienti porzioni confezionate in casa, obbligatorie e gratuite. La legge tiene conto anche di ciò che stanno già facendo molti venditori, ovvero offrire sconti con sconti che passeranno presto. Il gestore del supermercato ha elogiato la novità e ha sottolineato che il cibo sarebbe stato utilizzato per i bisognosi.

La violazione delle regole comporterà una multa, per le violazioni più gravi fino a un milione e mezzo di corone. I governi di sinistra difendono le norme per ragioni sociali, economiche e morali. “E’ etico perché purtroppo viviamo ancora in un mondo dove c’è fame e malnutrizione. Questo è un tema che sicuramente tocca le coscienze di tutti noi”, ha detto il ministro Planas.

Tuttavia, le sanzioni finanziarie non avranno un impatto sulle famiglie che contribuiscono maggiormente ai rifiuti. Tre quarti di loro lo ammettono. Il governo vuole cambiare le loro abitudini, almeno con l’illuminazione.

Secondo il viceministro dell’agricoltura Jindřich Fialka, i cechi, che motivano positivamente piuttosto che punire, seguono la stessa strada. “Tuttavia, qualsiasi percorso che porti alla riduzione degli sprechi alimentari è la strada giusta”, ha affermato il deputato.

Xaviera Spina

"Creatore di guai. Affamato di birra. Appassionato di caffè. Imprenditore incurabile. Secchione di viaggio."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.