Hanno tirato fuori un ceco morto dal mare in Italia. Le autorità possono prendere contatto con la famiglia

Giovedì, le squadre di soccorso hanno prelevato il corpo di un ceco morto dal mare a Rimini, in Italia. Tuttavia, le circostanze della morte del 37enne rimangono un mistero. Il ministero degli Affari esteri ceco ha solo confermato che l’ambasciata è riuscita a stabilire un contatto con le vittime. Ma se l’autopsia spiega perché l’uomo è morto, non commenterebbe i sopravvissuti.

Giovedì, la polizia italiana ha iniziato a indagare sulla morte di Cech a Rimini, in Italia. Un corpo che galleggiava in mare è stato notato dai passanti. I soccorritori lo hanno tirato fuori dall’acqua poco prima di mezzogiorno, secondo i media locali.

L’uomo ha lasciato lo zaino con vestiti e documenti sulla spiaggia. Grazie a ciò, si è scoperto che la vittima era un ceco di 37 anni. La polizia italiana sta indagando su due teorie. Secondo uno, l’uomo è andato a nuotare nel mare freddo e per uno sfortunato motivo è annegato. Secondo il secondo, si è suicidato.

L’autopsia ordinata avrebbe dovuto aiutare a chiarire le cause della morte. Non è chiaro se ciò sia accaduto. Le ultime informazioni affermano che la polizia italiana sta cercando di contattare la famiglia del defunto. Ma siccome non era in zona, non ce l’ha fatta.

Come ha detto il ministero degli Affari esteri ceco all’editore di TN.cz, le autorità hanno finalmente stabilito un contatto con i parenti. Ma non ha voluto spiegare in dettaglio. “Non possiamo dire molto su questo caso. La nostra ambasciata a Roma è, ovviamente, in contatto con la famiglia e si occupa di tutte le questioni necessarie. Non condivideremo ulteriori informazioni sulla famiglia”, ha detto la portavoce del dipartimento Aneta Kovářová. abbreviazione di domande.

TN.cz

Xaviera Spina

"Creatore di guai. Affamato di birra. Appassionato di caffè. Imprenditore incurabile. Secchione di viaggio."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.