Carenza idrica: dichiarata emergenza siccità nel nord Italia

Stato: 04.07.2022 22:40

Il Nord Italia sta vivendo la peggiore siccità degli ultimi 70 anni e a Roma divampano enormi incendi. Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza in alcune zone. Anche Spagna e Portogallo soffrono di siccità estreme.

Il governo italiano del presidente del Consiglio Mario Draghi ha dichiarato lo stato di emergenza in cinque regioni a causa della siccità nel nord del Paese. Ciò consente alle autorità di ordinare un’azione immediata come il razionamento dell’acqua, aggirando le consuete normative.

Come annunciato dal governo al termine di una riunione di gabinetto, lo stato di emergenza nelle regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Veneto rimarrà in vigore fino alla fine dell’anno. Sono interessate le aree intorno al fiume Po, la regione da cui ha origine circa un terzo della produzione agricola italiana. Ha vissuto la peggiore siccità degli ultimi 70 anni.

I livelli dell’acqua del Lago Maggiore e del Lago di Garda sono notevolmente inferiori alla norma per questo periodo dell’anno. Anche il fiume Tevere, che scorre attraverso Roma, ha acqua bassa.

Il governo ha anche annunciato che fornirà aiuti di emergenza per 36,5 milioni di euro. Secondo precedenti resoconti dei media, Draghi sta valutando la nomina di un commissario per combattere la siccità, in modo simile a come il governo ha istituito un incarico speciale per combattere la pandemia di coronavirus.

Grande incendio a Roma

A Roma, secondo i vigili del fuoco, è scoppiato un grande incendio in un parco nel nord-ovest della città, a pochi chilometri dal Vaticano. Gli elicotteri supportano le unità a terra per l’estinzione dell’incendio. Nel centro della città, parte del cielo pioveva di cenere ed era visibile un denso fumo. Inizialmente non ci sono state segnalazioni di feriti. I servizi di emergenza hanno portato in salvo i bambini di due centri sportivi.

Nella popolare isola di villeggiatura della Sicilia, i livelli di allerta incendi boschivi più alti si applicano in molte province, ad esempio intorno a Palermo e Messina. Lunedì la protezione civile ha denunciato cinque richieste di sostegno da parte dei vigili del fuoco siciliani e laziali, che hanno fatto il giro della capitale Roma. Ulteriori richieste sono giunte da Calabria, Puglia e Veneto nel sud Italia. I funzionari hanno detto che cinque incendi erano stati tenuti sotto controllo.

Emergenza siccità dichiarata per cinque regioni italiane

Rüdiger Kronthaler, ARD Roma, tg 17:00, 5.7.2022

Siccità estreme si sono verificate anche in Spagna e Portogallo

Anche Spagna e Portogallo soffrono di siccità estreme. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature Geoscience, parti dei due paesi sono più aride che mai in 1.000 anni. La ragione di ciò sono i cambiamenti nell’area di alta pressione delle Azzorre innescati dai cambiamenti climatici. Ciò ha un forte impatto sulle tendenze meteorologiche e climatiche a lungo termine nell’Europa occidentale. Secondo gli autori dello studio, le precipitazioni invernali sono “importanti” per la salute ecologica ed economica della penisola iberica.

Studi precedenti non sono stati in grado di dimostrare se il cambiamento climatico provocato dall’uomo sia responsabile del cambiamento climatico nel Nord Atlantico – ora gli autori affermano di aver trovato un collegamento.

Il governo italiano dichiara l’emergenza siccità nel nord del Paese

Jörg Seisselberg, ARD Roma, 5.7.2022 09:07

Fiore Greco

"Fanatico dei social media hipster. Introverso. Tossicodipendente del web. Risolutore di problemi incredibilmente umile. Appassionato di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.