20 chilogrammi di coca cola contrabbandati sulla A93: arrestato sospetto spacciatore



La cocaina sequestrata era sul tavolo. Immagine dell’icona: dpa

Dopo 19 anni di latitanza, in Sardegna è stato arrestato un sospetto spacciatore. Si dice che sia stato coinvolto in un viaggio di contrabbando di coca 20 chilogrammi attraverso il distretto di Rosenheim 19 anni fa.

Il motivo dell’arresto è stato un caso del 2003 vicino a Flintsbach am Inn (distretto di Rosenheim), ha annunciato martedì la polizia criminale di Stato bavarese (BLKA). Due uomini sono stati interrogati dalla polizia sulla A93 a novembre. Gli agenti hanno trovato circa 20 chilogrammi di cocaina nell’auto. Per questo i due uomini sono stati condannati a sei anni e mezzo di reclusione nel dicembre 2004.

Le impronte sulla confezione destano sospetti

Tuttavia, la polizia sta cercando una terza persona perché ci sono altre impronte sulla confezione del farmaco. Grazie a metodi e confronti migliorati con le raccolte nei Paesi Bassi, le impronte digitali possono ora essere assegnate a una persona. Un mandato di cattura è stato emesso nei confronti di un uomo di 53 anni. Gli investigatori del bersaglio hanno scoperto che si era trasferito tra diversi paesi negli ultimi 19 anni.

L’Italia decide sull’estradizione

Secondo BLKA, tra i partecipanti c’erano Germania, Paesi Bassi, Italia e paesi del Sud America. L’uomo di 53 anni è stato arrestato il 17 luglio 2022 nell’isola italiana. Le autorità italiane stanno attualmente decidendo se l’uomo debba essere estradato in Germania. dpa

Fiore Greco

"Fanatico dei social media hipster. Introverso. Tossicodipendente del web. Risolutore di problemi incredibilmente umile. Appassionato di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.