Detentore del record parigino. Lo sciatore italiano vince la discesa libera a Bormio per la sesta volta in carriera

Lo sciatore italiano Dominik Paris ha vinto la discesa di Bormio per la sesta volta nella sua carriera e ha stabilito un nuovo record di Coppa del Mondo. Lo svizzero Marco Odermatt ha consolidato la testa della classifica al secondo posto.

Sulla pista dello Stelvio, Parigi ha seguito la vittoria del 2012 e quattro vittorie dal 2017 al 2019 ed è diventata la prima a vincere sei gare nella disciplina più veloce in un posto. Finora ha condiviso il campionato con l’ex rappresentante svizzero Didier Cuch, che ha vinto cinque volte la convention di Kitzbühel.

Il 32enne italiano, che ha vinto anche lo slalom supergigante a Bormio nel 2018, è staccato del 24% da Odermatt e si è portato in testa alla classifica di gara. Un altro svizzero, Niels Hintermann, ha preso il terzo posto.

Il Paris ha ottenuto la sua 16esima vittoria nella disciplina più veloce ed è quarto nella classifica della storia. È stato preceduto da soli tre ex concorrenti Stephan Eberharter (18), Peter Müller (19) e Franz Klammer (25).

Grazie alla seconda posizione, Odermatt ha registrato la migliore posizione in discesa della sua carriera, il suo massimo finora è stato il quarto a novembre da Lake Louise. Al primo posto nella classifica generale di Coppa del Mondo, ha un vantaggio di 286 punti sull’austriaco Matthias Mayer.

Coppa del Mondo di sci alpino a Bormio (Italia):

Figlio discendente:

1. Parigi (It.) 1: 54.63, 2. Odermatt -0.24, 3. Hintermann (entrambe svizzere) -0.80, 4. Hemetsberger (AUT) -0.99, 5. Schwaiger (Germania) -1.10, 6. Kilde (NOR ) -1.12, 7. Kriechmayr (AUT) -1.15, 8. Ganong (USA) -1.19, 9. Danklmaier (AUT) -1.26, 10 .Marsaglia (It.) -1.33.

Ordine di corsa (dopo 4 gare su 10): 1. Parigi 227 punti, 2. Mayer (AUT) 217, 3. Hintermann 178, 4. Kilde 169, 5. Feuz (Svizzera) 165, 6. Kriechmayr 163 .

Classifica SP (dopo 14 gare su 36): 1. Odermatt 713, 2. Mayer 427, 3. Kilde 369, 4. Pinturault (Fr.) 314, 5. Kriechmayr 313, 6. Kristoffersen (Nor.) 287.

Ludovico Schiavone

"Analista incredibilmente umile. Giocatore. Organizzatore. Specialista estremo di zombi. Orgoglioso esperto di Twitter. Appassionato introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.