Virtus-Bursaspor 80-67: Vince l’Eurocup e il Bologna torna in Eurolega! (foto)

La Virtus Bologna è campionessa di Coppa dei Campioni, vincendo la big finale del Bursaspor per 80-67 e festeggiando il ritorno in Eurolega!

Grande vincitore della Coppa dei Campioni, il Bologna torna trionfante nei padiglioni dell’Europa League dopo la “festa” contro il Bursaspor con il punteggio di 80-67.

La squadra di Scariolo giocherà nella massima serie europea dopo 14 anni con Milos Teodosic, Daniel Hackett, Marco Bellinelli e Toko Sengelia che hanno raggiunto l’obiettivo di andare allo storico club che è anche campione d’Italia grazie al 4-0 dello scorso anno ad Armani Milano.

L’MVP dell’evento è stato Milos Teodosic, come previsto.

Corsa

Entrambe le squadre hanno iniziato a innervosirsi in questa festa del basket europeo con la Virtus, ma gradualmente hanno aumentato il ritmo e hanno raggiunto rapidamente il doppio (14-7 in 5′). Da allora, il Bursaspor non è mai più passato in vantaggio con il controllo della partita rimasto nelle mani dell’Italia fino alla finale. Con Bellinelli in vantaggio, la Virtus chiude i primi dieci minuti con un impressionante 25-12.

L’immagine non è cambiata nei secondi dieci minuti. La squadra di Scariolo ha tenuto il controllo fino all’intervallo a 2′ dall’intervallo per “rilassare” un po’ la difesa e permettere al Bursaspor di ridurla a 10 (41-31).

Nella ripresa Sampson e Teodosic ottengono l’incarico e salgono ancora a +15. Gli avversari ridotti di un pareggio 8-0 (50-43), per segnare un margine di una cifra nella finale del terzo periodo (62-53). Nei dieci minuti cruciali e conclusivi con Bitim, il Bursaspor si è affievolito (64-59), ma la Virtus aveva aperto le vele per l’Eurolega e una grande vittoria, riportandosi a +13 con 80-67, che era il risultato finale.

Dieci minuti: 25-12, 41-31, 62-53, 80-67

Vi ricordiamo che con la Virtus che batte il Bursaspor e vince l’EuroCup mercoledì sera (11/5), i posti liberi per la nuova stagione di EuroLeague sono due se partecipa il CSKA Mosca, tre se la Russia resta esclusa!

Ludovico Schiavone

"Analista incredibilmente umile. Giocatore. Organizzatore. Specialista estremo di zombi. Orgoglioso esperto di Twitter. Appassionato introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.