Violenza sessuale: lo scandalo della Parata degli Alpini in Italia: le donne denunciano le molestie

Una grande parata di alpini italiani, la più antica truppa attiva al mondo, lo scorso fine settimana a Rimini sta occupando la corte. Si dice che molte delle donne siano state maltrattate verbalmente e fisicamente durante i tre giorni di raduno, che hanno attirato circa 400.000 persone nella città sulla costa adriatica. Il ministro della Difesa italiano Lorenzo Guerini si è detto arrabbiato e ha chiesto un’indagine.

150 donne hanno denunciato abusi verbali o fisici da parte dei manifestanti sulla pagina Facebook dell’associazione femminile “Non una di meno”. Gli incidenti sono stati segnalati principalmente dalle donne che lavorano nei bar e negli hotel delle località balneari nei fine settimana, oltre che da alcune minorenni. Finora, una denuncia è stata presentata alla polizia da un uomo di 26 anni che, secondo quanto riferito, è stato circondato e aggredito da tre uomini tra la folla. È stato maltrattato verbalmente.

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha sottolineato che occorre indagare sugli incidenti segnalati. “Ci tengo a sottolineare che questo incidente va contro i valori di Alpini ed è una celebrazione della solidarietà e della tradizione”, ha detto ieri pomeriggio Guerini in una nota.

Anche l’Associazione ANA Alpini ha condannato l’accaduto e chiesto chiarimenti. “Ci distanziamo e condanniamo i comportamenti di alcuni individui che sono incoerenti con le tradizioni e i valori che abbiamo sempre sostenuto”, ha affermato l’associazione.

Circa 75.000 alpini hanno preso parte alla marcia, che si svolge annualmente ma è stata annullata per due anni a causa della pandemia. La Fanteria Alpini è stata costituita nel XIX secolo per difendere i confini settentrionali dell’Italia. I loro soldati possono essere riconosciuti alla parata dal fatto che indossano una pelliccia nera sui loro cappelli.

Ludovico Schiavone

"Analista incredibilmente umile. Giocatore. Organizzatore. Specialista estremo di zombi. Orgoglioso esperto di Twitter. Appassionato introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.