Tutti i partecipanti salgono sul podio – Bürstadt

Burstadt. I primi quattro partecipanti al Club di Judo BurstadtKatharina Keltjens, Mika BischoffGlib Nadyezhda e Anton Krahnincontrarsi a Austria a quasi 300 partecipanti provenienti da paesi Austria, Svizzera, Italia, LiechtensteinQuello Olandese, Romania, Ungheria e Tedesco. La particolarità di questo torneo è che i combattimenti non sono in classi di peso fisso, ma in gruppi legati al peso con un massimo di cinque partecipanti. Katharina Keltjens ha colto l’occasione per iniziare a U16 e U18. Per prima cosa ha incontrato cinque partecipanti all’U16 Tedesco, Alto Adige (Italia) e Austria.

AdUnit Mobile_Pos2

Contenuto dell’unità pubblicitaria_1

Combattuto con successo: Katharina Keltjens, Mika Bischoff (prima fila), Glib Nadyezhda e Anton Krahn (ultima fila da sinistra). © 1° Judo Club Bürstadt

Due vittorie e due sconfitte significavano il terzo posto nel loro gruppo di battaglia. All’U18 ha incontrato di nuovo Oberhuber Alto Adige (Italia) contro il quale hanno dovuto subire la sconfitta in U16. Essendo partiti solo due partecipanti, la vittoria è contesa al meglio dei tre, in cui l’atleta si assicura la vittoria, i primi due combattere vincita.

Keltjens fa un ritorno

Nel primo incontro, Katharina ha dovuto ammettere di nuovo la sconfitta, ma poi ha mostrato la qualità di una rimonta e ha sconfitto il suo avversario nei due incontri successivi. È stato in grado di assicurarsi il primo posto nell’Under 18. Sempre nell’U18, Glib Nadyezhda può giocare per la prima volta nel Judo Club Burstadt Iniziare.

Glib è uno di questi Ucraina rifugiati judokachi è nel First Judo Club Burstadt opportunità di formazione e trovare nuovi amici. Alla fine gli è stato dato il via libera ed è stato in grado di partecipare di nuovo al torneo. E con il primo posto, ha avuto molto successo. Dopo le vittorie contro due avversari austriaci, che ha combattuto molto deliberatamente, è stato in grado di assicurarsi la vittoria nel suo gruppo con una varietà di tecniche di lancio.

Bischoff al secondo posto

Mika Bischoff affrontare gli avversari del gruppo Austria e Tedesco. Dopo una forte presa lotta con il vantaggio di stare per Mica, purtroppo ha dovuto ammettere la sconfitta a terra con una tecnica di soffocamento. Nella sua seconda lotta contro Jochum (GER) può Mica assicurandosi la vittoria con un profondo lancio di spalla (Morote seoi nage). Alla fine, questo significava per lui il secondo posto. Su tre avversari Romania e Italia incontrare Anton Krahn nel suo gruppo. Il primo avversario può Anton veloce con tecnica di lancio (uchimata) sconfitta. Il suo secondo avversario ha dominato la battaglia della presa ed è riuscito a usare la propria tecnica di lancio due volte e così via Anton sconfitta. Anche il terzo combattimento deve Anton nonostante una partenza forte dopo l’incuria a terra trattenendo l’avversario Romania arrendersi. Quindi è finita Anton torneo con il terzo posto. Nella classifica a squadre, il 1st Judo Club si è assicurato il dodicesimo posto su 34 club partecipanti con sole cinque partite. Conclusione dell’allenatore Nadine Mueller: “Un buon torneo che offre l’opportunità di incontrare avversari completamente diversi e quindi acquisire nuove esperienze”. rosso

di più sull’argomento

1. Burstadt Judo Club

Forte lotta contro una forte concorrenza

rilasciato

1. Club di judo

Combattente di Burstädter sul podio

rilasciato
Da
rosso

Burstadt Judo Club

I giovani guerrieri occupano il primo posto

rilasciato
Da
rosso

Fiore Greco

"Fanatico dei social media hipster. Introverso. Tossicodipendente del web. Risolutore di problemi incredibilmente umile. Appassionato di Twitter."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.