Tristezza nel campo della canzone: Dakis è morto

Il mondo dell’arte in Grecia è precipitato nel lutto dopo aver appreso la notizia che il famoso e amatissimo cantante morì dopo una dura battaglia con lui cancro.

La notizia è stata appresa attraverso il suo account Twitter personale dalla moglie, Mimi Plessas. Lucilla Carrercon messaggi toccanti.

“All’inizio dell’estate hai scelto di lasciare la mia anima… Ci hai fatto amare l’estate….. tanta estate… Riposa… ti amerò sempre…” Quest’estate l’ho aspettata senza nuvole senza tristezza “ma il sole non t scaldami”, scrisse.

Dakis ha dato grande battaglia contro il cancro negli ultimi anni, raggiungendo un peso di 42 kg, mentre in passato è stato ricoverato in un grande ospedale di Atene, perché combatteva contro un cancro.

È tornato a casa nei giorni scorsi, ma le sue condizioni di salute non mostrano alcun miglioramento

I suoi cari sono stati naturalmente al suo fianco, sostenendolo negli ultimi momenti difficili.

Qualche giorno fa, il suo buon amico Takis Sagior ha scritto nel suo post: “Purtroppo le notizie non sono grandiose!!!!!! Il nostro grande cantante, dalla voce vellutata DAKIS…..non sta bene! È a casa e sta venendo accudito dall’amato cugino e amico nonché dal suo strettissimo collega, insieme alla moglie GIORGOS POLYCHRONIADIS!!!! a cui è ancora legato sono il pianista “suo collaboratore da molti anni” e un egiziano che si prende cura di lui la casa!!! Il suo telefono “ha cambiato numero” ha 2-3 amici intimi!!!! nessun altro si avvicina alla casa! Era un desiderio di Dakis, non voleva essere vista in questa situazione e…. !!!!!!!

Conosco le sue condizioni di salute da molto tempo ma rispetto il suo desiderio di non parlare di questa faccenda!!!! Ma ora siamo arrivati ​​alla fine e non importa cosa si dirà della malattia di questo grande artista!!!!! La Daki di oggi pesa 42 chili e purtroppo ha un contatto con l’ambiente molto limitato!!!!! Per tutta la vita cammina con Dignity, non dice mai parolacce sui colleghi, nonostante la sua grande carriera e il grande amore da parte del pubblico, NON cavalca MAI un bastone!!!!! Vivi la vita felicemente!!!!!!!!!!”.

Tristezza nel campo della canzone: Dakis è morto

È stato notato che Bessy Argyraki, parlando con Ant1 qualche giorno prima, ha anche affermato sulla salute della sua amica: “È un po’ difficile con la sua salute. Aveva combattuto i suoi problemi come un leone. Mi fido davvero di lui perché ha una psicologia molto alta. Non è in ospedale, è a casa. Non vuole che lo visitiamo adesso, vuole che si senta un po’ meglio”.

Dakis: cantante di successi romantici

Dakis è nato il 26 agosto 1943 ad Alessandria d’Egitto. Nel 1963 è venuto in Grecia per quasi un anno poi ha iniziato a cantare in locali di spettacolo e spettacolo e contemporaneamente ha registrato nel 1964 il suo primo album in inglese dal titolo “Deep in the heart of Athens” seguito da registrazioni presto di grande successo in francese, italiano e inglese.

Indicativi del successo di quel periodo furono: Monsieur Cannibal, Tu Veux ou tu veux pas, Mourir ou vivre, Gaston. Parla sei lingue (greco, francese, inglese, italiano, spagnolo e arabo), cosa che gli ha permesso di apparire in un repertorio internazionale.

Nel 1968 registra il suo primo album in greco dal titolo “Hello, thanks” con il compositore Costas Xenakis e subito dopo segue la sua prima collaborazione con Mimi Plessas e le hit senza tempo “So many summers” e “That Morning in Kifissia””, in la cui risposta del pubblico lo collocò rapidamente tra gli artisti più ricercati dell’epoca.

Ha collaborato con compositori greci come: Mimis Plessas, Giannis Spanos, George Katsaros, George Chatzinassios, Costas Chatzis, Robert Williams, Alexis Papadimitriou, George Manikas, Sakis Tsilikis, Haris Chalkitis, Kangaris Nikis Lavranos, Nikos Karvelas, Alekos Chrysovergis e Theodosiadis eccetera.

Ha cantato testi di parolieri come Pitagora, Lefteris Papadopoulos, Manos Eleftheriou, Dimitris Iatropoulos, Sotia Tsotou, Xenofontas Fyleris, Thanos Sofos, Roni Sofou e altri.

Ha infatti fatto molte apparizioni dal vivo in locali di intrattenimento quali: “Rex”, “Palazzo Diogenis”, “Fairy”, “Fantasy”, “Star”, “Athena”, “Ribas” e ha collaborato con Marinella, Costa Hatzi , Giannis Paro, Haris Alexiou, Anna Vissi e altri. Ha lavorato a livello internazionale con i Rolling Stones, Charles Aznavour, Dalida, Milva, Joe Dassen, Sasha Distel e Demi Rousseau, di cui è cugino.[1]

Allo stesso tempo, ha partecipato a numerosi spettacoli teatrali, al Vembo Theatre, Taman, Kotopouli-Rex e altrove. È anche apparsa in programmi TV greci e film come “Sirene e tizi”, “Mia zia l’hippie”, ecc.

Ha rappresentato la Grecia al Festival Internazionale della Canzone, vincendo premi e riconoscimenti.

La discografia è composta da 39 LP e CD e 19 singoli e 45 arie. Il disco più recente è il CD intitolato “Moments” (MINOS 2008) di Mimi Plessas in cui Dakis canta in 7 lingue.

Leggi anche

Tristezza nel campo della canzone: Dakis è morto - foto 2


ultime notizie

Sii il primo a leggere le notizie su ciò che sta accadendo ora in Grecia e nel mondo su thetoc.gr

Ludovico Schiavone

"Analista incredibilmente umile. Giocatore. Organizzatore. Specialista estremo di zombi. Orgoglioso esperto di Twitter. Appassionato introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.