Scacchi / Primo Torneo Candidato al Campionato del Mondo

Istituzioni che promuovono Steinitz, Lasker, Keres, Botvinik, Bronstein, Smislov, Tal e Petrosian

Il 16 giugno inizia a Madrid il Torneo dei Candidati al Campionato del Mondo. Nepomnyatsi, Rajabov, Duda, Firuzia, Caruana, Nakamura, Report e Ding Lirel hanno combattuto (ha preso il posto del condannato, per la dichiarazione di sostegno all’attacco russo all’Ucraina, Kariakin).

L’istituto è vecchio (il suo predecessore fu il torneo di Londra nel 1883), ma non ha un corso ininterrotto. I campioni del mondo Capablanca (1921-1927), Aliehin (1927-1935 e 1937-1946) e Oive (1935-1937) non hanno mai giocato in un torneo di qualificazione. Dal 1948 al 1962 il Torneo dei Candidati fu l’unica via per il titolo mondiale. Al fine di dissipare i sospetti di cooperazione e risultati prestabiliti tra giocatori dello stesso paese, dal 1965 è stato istituito il Prosecutor’s Match. Il Torneo dei Candidati tornerà nel 2013.

Keres (a sinistra), con il titolo di non campione più potente del mondo assolutamente invidiabile, affronta i campioni del mondo di lunga data Botvinik

Nel 1883 i 14 giocatori più potenti dell’epoca si riunirono a Londra. Zuckertort conquista il primo posto con 22 punti in 26 partite (doppio). È caratteristico che esca vittorioso, anche se nelle ultime tre partite ha perso, molto probabilmente per stanchezza. Steinic è secondo con 19, seguito da Blackburn con 16,5 e Tsigorin con 16. I primi due si incontrarono nel 1886 in un match e Steinic divenne campione del mondo con 12,5-7,5. La sconfitta di Zuckertort è stata contrassegnata come la più grande perdita per il nuovo istituto poiché è stata preceduta da 4-1! Steinitz difese il suo titolo fino al 1894, quando perse 7-12 contro il 32enne Lasker. Ad oggi è stato battuto in partite (di personale e senza qualificazione), due volte al Chigorin e una volta al Gunsberg.

Zuckertort (a sinistra) e Steinitz nel 1886 in quella che è considerata la prima partita di Coppa del Mondo. Si sono qualificati per il London Candidates Tournament

Il 13 dicembre 1896, al St. Pietroburgo, con Lasker che ha vinto 11,5 a 18. Steinitz è arrivato secondo con 9,5 e Pilsbury è arrivato terzo con 8 (in attesa di metà torneo) e Chigorin quarto con 7. Le prime due partite sono state giocate per la Coppa del Mondo 1897 e Lasker ha mantenuto il suo titolo con 12.5-4.5 vittoria su Steins.

AVRO 1938

Il torneo olandese, svoltosi dal 6 al 25 novembre 1938 in dieci città, si qualificò chiaramente per la Coppa del Mondo. Tutti i grandi di quel tempo gareggiarono. Capablanca, sofferente di pressione alta (si dice di aver subito un lieve ictus), è crollato nella parte finale del match, registrando, per l’unica volta in un torneo, più sconfitte che vittorie. In vetta, Keres e Fine pareggiano con 8,5 su 14 (incontro di doppio). Seguono Botvinik (7,5), Oive, Resefski, Aliehin (di 7), Capablanca (6) e Flor (4,5). Nella partita per il vincitore, Keres ha trionfato su Fine per 1,5-0,5, ma la seconda guerra mondiale non gli ha permesso di rivendicare il titolo mondiale in una partita con Aliyehin.

Nel 1948, la neonata World Chess Federation invitò i giocatori sopravvissuti dell’AVRO (Ahihin, Capablanca era morto) a un torneo per promuovere i nuovi campioni del mondo. Fine non ha giocato, mentre Smislov ha sostituito Flor. Torneo. che si è svolto a L’Aia e Mosca, ha mostrato il nuovo vincitore e campione del mondo Botvinnik Soviet con 14 punti in 20 partite (giro di cinque partite). Smislov è arrivato secondo con 11, seguito da Keres, Resevski (di 10,5) e Oive (4). Botvinik avrebbe difeso il suo titolo nelle partite contro Bronstein (1951) e Smyslov (1954). Avrebbe perso contro quest’ultimo nel 1957, ma avrebbe riguadagnato il titolo in una rivincita nel 1958. Stessa scena con Tal (sconfitta nel 1960 e vittoria nella rivincita nel 1962) e sconfitta da Petrosian nel 1963. Il reset della partita viene cancellato. Botvinik ha perso il titolo una volta per tutte.

Keres (a sinistra), con il titolo di non campione più potente del mondo assolutamente invidiabile, affronta i campioni del mondo di lunga data Botvinik

Zurigo 1953

Il Torneo dei Candidati è ora impostato come una partita per gli sfidanti della Coppa del Mondo. Nel 1950, a Budapest, Bronstein si qualificò e nel 1953 Zurigo ospitò uno dei tornei più famosi della storia degli scacchi. Smislov conduce 18-28 (doppio) ed è seguito da Bronstein, Keres, Resevsky (da 16), Petrosian (15), Geller, Naidorf (da 14,5), Kotov, Taimanov (da 14), Averbach, Boleslavski (da 13,5) , Sambo (13), Gligoric (12,5), Oive (11,5) e Stalberg (8). Questo sarebbe stato seguito dal Torneo dei candidati jugoslavi nel 1959 (vincitore Tal) e dal Curacao nel 1962 (vincitore Petrosian).

Quando i neri sembrano “con le spalle al muro”, ribaltano la situazione con imponenti sacrifici di torri:

Geller (URSS) – Oive (Paesi Bassi) [E26]

Zurigo, 31.8.1953

1.δ4 6 2.γ4 6 3.Ιγ3 4 4.ε3 5 5.α3 xγ3 + 6.βxγ3 6 7.Αδ3 7 8.ζ3 6 9.Ιε2 0–0 10.0–0 Yaz5 11.ε4 8 12.Ιη3 xδ4 13.γxδ4 8 14.ζ4 xγ4 15.ζ5 6 16.Πζ4 5 17.Πθ4 6 18.ε5 xε5 19.ζxε6 xδ3 20.Βxδ3 xε6 21.Βxθ7 + 7 22.Αθ6

22…8!! 23.Βxθ8 2 24.Πγ1 xη2 + 25.Ρζ1 3 26.Πε1 3 0–1.

PUNTUALITÀ

La dinamica presenza di Kotronias nel torneo indoor svoltosi a Valencia, in Spagna. Finito primo e imbattuto con 8 su 10 (6 vittorie, 4 pareggi). Dall’inizio dell’anno, il Gran Maestro greco ha giocato 9 tornei internazionali in Italia, Turchia e Spagna, segnando 53,5 punti in 78 partite (40 vittorie, 27 pareggi, 11 sconfitte). 68,6% di percentuale di successo! Ieri ha iniziato la sua partita in un forte torneo indoor ad Amburgo, in Germania. In bocca al lupo!

Un’altra buona prestazione è stata registrata dai solutori greci al 15° Campionato europeo di risoluzione dei problemi di scacchi che si è tenuto a Riga, in Lettonia, nel fine settimana del 14-15 maggio. La nostra nazionale, con una squadra di tre, è al 9° posto con 139 punti. Formato da Nikos Mendrinos (16° su 61 giocatori con 61,75 punti), Panagiotis Konidaris (48,75) e Haris Fougiaxis (28,8). Nella classifica a gironi, la Serbia ha vinto con una squadra di quattro membri e con 205,5 contro 270 forti. Il vincitore anche quest’anno nella classifica individuale è il russo Pavlov con 83 su 90 forti. All’Open, Konidaris ha preso il 24° posto e Mendrinos il 26°.

Esercito indossato nel 2 ° campionato a squadre Internet delle forze armate e delle forze di sicurezza. Pavlos Dermitzakis della Icarus School è diventato Campione della Scuola Militare con un punteggio assoluto (9/9).

“Spring Chess Camp” degli studenti NTUA, con gioco simultaneo di Giannis Kalogeris (12 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta) e Andreas Keliris (23 vittorie, 2 pareggi)

Il 24° Open Heraklion Attica si svolgerà dall’11 al 19 giugno presso il Heraklion Municipal Cultural Multicenter, Heraklion Avenue e Koundourioti & Youth, non lontano dalla stazione ISAP di Heraklion (www.skaki.gr/).

[email protected]

Maura Pirlo

"Secchione di pancetta. Orgoglioso secchione di Twitter. Piantagrane. Studioso di cibo freelance. Devoto drogato del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.