Peppa Pig fomenta la campagna elettorale italiana


Penny Polar Bear è la nuova amica di Peppa e adora gli spaghetti. Gli piace mangiare la pasta con le sue due madri.
Immagine: Canale 5

La piccola Peppa della serie a fumetti britannica ha un nuovo fidanzato che ha due madri. I diritti italiani spumano – e mostrano cosa può essere il Paese.

ion L’Italia si aspetta qualcosa per la campagna elettorale, ma non certo la violenta polemica politica sulla serie animata britannica Peppa Pig. Il simpatico porcellino, Peppa, vive in una famiglia con una distribuzione convenzionale dei ruoli. Mama Pig cucina e legge riviste di giardinaggio, Papa Pig va al lavoro e spesso si addormenta sul divano. Di recente, Peppa ha una nuova amica, l’orso polare Penny, che ha due madri. “Una madre è una dottoressa, l’altra cucina gli spaghetti. E io amo gli spaghetti”, dice Penny. Poi vedi una famiglia felice di orsi polari al tavolo degli spaghetti.

Federico Mollicone, capo della cultura del Partito Fratelli Italiani (FdI) postfascista, la cui leader Giorgia Meloni potrebbe presto diventare il nuovo presidente del Consiglio italiano (FdI è da tempo il leader indiscusso nei sondaggi d’opinione), lo ritiene del tutto inaccettabile. Gli italiani generalmente non si fidano degli inglesi per cucinare gli spaghetti come si deve, ma non è questo che ha scatenato l’ira di Mollicone. Per lei, lo scandalo sta nella rappresentazione dei genitori dello stesso sesso. Lo Stato Rai in nessun caso dovrebbe trasmettere un simile “indottrinamento di genere”, brontola. L’attacco a Peppa Pig divenne presto l’argomento numero uno di tutti i talk show politici.

Calvina Fontana

"Fanatico della cultura pop hardcore. Studente. Comunicatore generale. Zombieaholic. Risolutore di problemi."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.