PAOK: deciso da Boto e Razvan – Nuovo PAOK … – Sportdog.gr – Notizie sportive | Notizia

Il PAOK è a un bivio critico poiché quando il titolo torna a cercare la prossima stagione, è necessario aggiornare il roster.

PAOK: Il PAOK è a un bivio critico poiché quando il titolo torna a cercare la prossima stagione, è necessario aggiornare il roster. Di certo lasceranno alcuni dei calciatori più anziani, ma anche i calciatori che hanno giocato un ruolo chiave nella stagione precedente. E da qualche parte qui iniziano le difficoltà, in quanto i calciatori che li sostituiranno servono – a prescindere dal loro valore – per avere esperienza e per resistere alla pressione del campionato.

Di sicuro e di partenza

Attualmente, quelli che saranno in lista per la prossima stagione sono: Talichmanidis (portiere), Ingason (stopper), Mihai (difensore), Lyratzis (terzino destro), Sastre (terzino destro), Tsaousis (terzino sinistro), Michailidis (stopper ), El Kantouri (centrocampista), Augusto (centrocampista difensivo), Kurtic (centrocampista centrale), Soares (centrocampista centrale), Tsigaras (centrocampista difensore), Oliveira (attaccante centrale) e Zivkovic (ala).

Cioè 14 giocatori, a meno che, ovviamente, i dati non cambino, cosa che non si può escludere nel bel mezzo di un trasferimento. Da lì in poi le partenze di Varelas e Paschalakis a Dikefalos erano certe, mentre per Taylor, Murg e Zampa il popolo del PAOK cercava concessioni e questo era discutibile. Crespo e Biseswar, se lasciati soli, avranno dati economici inferiori.

Cindley è in prestito e altri giocatori sono già ricercati per l’estremità sinistra della difesa, come Mitritsa, anche se ci sono conversazioni da avere con lui, poiché è anche vincolato da un grosso contratto negli Stati Uniti. Inoltre, Akpom se ne andrà, mentre è probabile che Zolak venga venduto. Infine, Koutsias ha avuto l’opportunità di portare una proposta di due milioni, perché non ha perseguito gli 800 minuti di partecipazione previsti dal suo contratto.

Messaggi che chiedono rinforzi

Con quei dati il ​​PAOK è “nudo” in posizione “1”, se si considera che Zivko Zivkovic sarà un ricordo del passato, come terzino sinistro, poiché ci sarà solo Vierinia in grado di giocare un certo numero di partite. nella posizione estrema sinistra. Adrija può giocare sia a destra che a sinistra, ma la sua posizione naturale è a destra, mentre El Kaddouri ha giocato a sinistra in alcune partite, ma in condizioni particolari.

Al marocchino manca la velocità e il movimento che dovrebbero avere i giocatori estremi e ci ha dimostrato di lavorare meglio in asta, mentre resta aperto il problema di Biseswar, che gioca anche in questa posizione. Ma anche se il Suriname fosse rimasto, avrebbe avuto bisogno di sostegno. Alla fine, con Akpom e Tsolak in partenza molto probabilmente per la vendita, c’era solo Oliveira in cima alla linea d’attacco.

Il tecnico portoghese ha esperienza e capacità, ma viene da un grave infortunio e nessuno può dire con certezza quale resilienza abbia per affrontare tante partite. Avrà quindi bisogno di un attaccante al suo fianco, pronto a giocare partite importanti e importanti e il tecnico del PAOK Romania potrà contare su di lui.

Movimento Lucescu-Boto

La speranza di Jose Boto è quella di riuscire a riempire il roster per la maggior parte fino all’inizio della fase di preparazione estiva. Qualiata (centrocampista dell’Uruguay con passaporto italiano) che ha concordato tutto per venire dal Montevideo Wanderers e il difensore norvegese Ivan Nasmberg sono confermati ancorati a Toumba.

Negli ultimi giorni è diminuito il peso delle discussioni con i giocatori che giocano come terzini sinistri. Questa è una priorità assoluta, perché Siddklay non andrà avanti, mentre in questa posizione c’è Vierinia, con la quale dovrebbero esserci discussioni sulle finanze. Allo stesso tempo, dopo la scissione di Paschalakis, la dirigenza del PAOK ha messo davanti alle acquisizioni dei portieri.

Va notato qui che il desiderio di Lucescu è che Biseswar e Crespo rimangano in rosa, cosa che entrambi i giocatori vogliono, in quanto legati a Dikefalos e al suo mondo. Perché ciò avvenga, tuttavia, devono accettare i soldi che Boto offrirà loro, che, come accennato in precedenza, saranno sicuramente inferiori a quelli che riceveranno.

Fonte: Metrosport.gr

Segui sportdog.gr su Google News e sii il primo a sapere tutto Notizie sportive

Vedi tutto Notizie sportive dalla Grecia e dal mondo, su sportdog.gr

COMMENTA QUELLO

Maura Pirlo

"Secchione di pancetta. Orgoglioso secchione di Twitter. Piantagrane. Studioso di cibo freelance. Devoto drogato del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.