Italia-Spagna 14-15 – Sport – Polo

Dopo sconvolgimenti, emozioni, tensioni e… tante punizioni, h spagnolo vincita (15-14) contro l’Italia nella finale del Campionato del Mondo ed è riuscito a ottenerlo prima volta per la terza volta nella sua storia (1998, 2001), la prima dopo 21 anni!

La squadra di Sandro Campania che ha eliminato in semifinale la nostra Nazionale, ridotto a medaglia d’argentoperso il contatto con lui picco dopo il 2019! Due grandi squadre vanno fino in fondo e offrono uno spettacolo ricco a coloro che guardano la grande partita.

Gli spagnoli sono partiti davvero bene (1-3)con l’Italia tornata forte (3-3). I secondi otto minuti hanno dato alla squadra di Dzoura la possibilità di qualificarsi +3 (3-6) e poi per ottenere la differenza apparentemente sicura (6-9). Tuttavia, l’infuriato Rocha ha contrattaccato completo e con otto minuti di un quarto da sogno ha mandato il match a… morte improvvisa (9-9).

Dopo diversi rigori ben piazzati, con un solo fallito per squadra fino a quel momento, il portiere vincitore ha fatto un fantastico contrasto sul suo avversario per regalare al suo paese d’origine la medaglia d’oro.

Otto minuti (prima con l’Italia titolare): 3-3, 0-3, 3-2, 3-1

Tiri di rigore: 5-6

ITALIA: Canella 2, Di Fulvio 2, Presuti 2, Damonte 2, Di Soma, Bruni, Marciali, Fontelli, Dolce, Etzenike

SPAGNOLO: Granada 6, Perrone 3, Munarith 2, Tahul, Famera, Laroube, Campanias

Segui bwinSPORT FM 94.6 su Google News per essere il primo a conoscere le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo.

Maura Pirlo

"Secchione di pancetta. Orgoglioso secchione di Twitter. Piantagrane. Studioso di cibo freelance. Devoto drogato del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.