Italia e Spagna spostano le ambasciate a Kiev

L’ambasciata italiana ha riaperto lunedì dopo essere stata spostata da Kiev a Leopoli occidentale a marzo per motivi di sicurezza, hanno affermato fonti coerenti. Anche la Spagna riaprirà “presto” la sua ambasciata, ha annunciato il primo ministro Pedro Sánchez.

“Segno di impegno”

“Riapriremo l’ambasciata spagnola a Kiev, in Ucraina, nei prossimi giorni, come ulteriore segno dell’impegno del governo spagnolo e del popolo spagnolo nei confronti del popolo ucraino”, ha affermato Sanchez in un’intervista all’emittente Antenna 3. Invasione russa.

Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha dichiarato venerdì che l’ambasciatore a Kiev è arrivato e che il rappresentante italiano sarà “di nuovo pienamente operativo da lunedì”. “Questo è il simbolo di un’Italia che non perde tempo, che non smette di credere nella diplomazia e continua a cercare la pace”, ha aggiunto.

di più sull’argomento


Entrambi i paesi, come molti altri paesi, hanno chiuso le loro ambasciate a Kiev dopo l’invasione russa dell’Ucraina a causa della situazione della sicurezza. Di recente, tuttavia, sempre più paesi hanno deciso di tornare a Kiev. La Turchia trasferisce la sua ambasciata in Ucraina a Kiev. La Francia ha anche annunciato la scorsa settimana che avrebbe trasferito i suoi rappresentanti da Leopoli a Kiev. Secondo il Ministero degli Esteri federale, l’ambasciata tedesca a Kiev è attualmente vuota.

di più sull’argomento


Ludovico Schiavone

"Analista incredibilmente umile. Giocatore. Organizzatore. Specialista estremo di zombi. Orgoglioso esperto di Twitter. Appassionato introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.