Il Belgio ha segnato 6 gol (6-1), la finale “pazza” in Galles e due gol per l’Olanda (1-2)

Il Belgio ha perso 6-1 contro la Polonia, mentre l’Olanda, pur avendo pareggiato nel posticipo, ha trovato il modo di festeggiare la vittoria sul Galles (1-2) e realizzarla 2X2.

Pochi giorni fa è stato umiliato. Ha subito quattro gol all’Olanda. La reazione è stata invece decisa dal Belgio, che ha battuto i polacchi Krichowiak-Simanski di sei gol (6-1) e ha festeggiato la prima vittoria nel 4° girone della League A Nations League.

La Polonia ha commesso un errore portandosi in vantaggio con Lewandowski al 28′ e da lì è iniziato il loro incubo. Al 42′ Witsel pareggia 1-1 nel primo tempo e nel secondo tempo inizia la festa.

De Bruyne ha scatenato il caos al 59′, con Trossar poi subentrato con due autogol, mentre all’83’ Dentonker ha aggiunto il suo nome al tabellone. Dopo 10 minuti, l’Open ha segnato il 6-1 finale.

Nell’altra partita del girone, dopo la 4ara lanciata in Belgio, l’Olanda ha festeggiato in grande stile la vittoria in trasferta sul Galles, realizzando 2X2. Gli ospiti passano in vantaggio con i Koupmainers al 50′ e dove tutto sembrava andare 0-1 al risultato finale, due gol in ritardo.

Al 92′, Norrington-Davis pareggia per il Galles, ma al 94′ Weghorst trova la via della rete e regala la vittoria ai “verdi”.

In Lega B e Gruppo 4, l’Ucraina ha battuto l’Irlanda grazie al gol di Tsigankov (0-1), mentre la Scozia ha battuto l’Armenia 2-0 grazie alle reti di Ralston e McKenna.

Maura Pirlo

"Secchione di pancetta. Orgoglioso secchione di Twitter. Piantagrane. Studioso di cibo freelance. Devoto drogato del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.