GP di Francia 2022, FP1: Leclerc in testa, Verstappen dietro

Il weekend del Gran Premio di Francia è iniziato alla grande per Charles Leclerc, dato che il pilota monegasco è stato il più veloce nelle prime prove libere sul circuito del Paul Ricard, lasciandosi alle spalle il rivale di campionato Max Verstappen.

Il pilota della Ferrari ha fermato il tempo in 1 minuto e 33.930 secondi con la gomma morbida, con l’olandese a soli 0,091 secondi. Il pilota della Red Bull ha però perso circa due decimi di secondo con una piccola uscita alla curva 11, il suo miglior giro di sempre.

Carlos Sainz era a più di 0,3 secondi dalla velocità massima, finendo terzo. Lo spagnolo ha affrontato un weekend difficile dopo che la Ferrari ha installato un nuovo sistema di controllo elettronico sulla sua F1-75, che lo ha visto sospeso di 10 posizioni in griglia domenica.

1

Durante i primi 60 minuti di prove libere, abbiamo esaminato tutti e tre i set di pneumatici mentre il team ha valutato come gli pneumatici Pirelli avrebbero affrontato l’ondata di caldo che ha colpito l’Europa questa settimana, con temperature della pista che hanno raggiunto i 58 gradi Celsius.

La Mercedes, che ha portato un nuovo upgrade alla W13 in Francia, era a meno di 1 secondo dal miglior tempo grazie a George Russell, con il pilota di riserva del team Nyck de Vries che ha “preso in prestito” l’auto di Lewis Hamilton per le FP1 e ha concluso nono, mezzo secondo più indietro.

È stata la prima volta nella carriera di Hamilton – che ha raggiunto i 300 Gran Premi questo fine settimana in Francia – che non ha corso nelle FP1. Le regole stabiliscono che ogni pilota deve farlo almeno una volta in questa stagione e il sette volte campione del mondo, che ha assistito all’azione dal box Mercedes insieme al boss Toto Wolff, ha votato questo fine settimana.

2

Inoltre, i piloti AlphaTauri Pierre Gasly e Yuki Tsunoda hanno chiesto da tempo un aggiornamento, avendo ricevuto un aggiornamento l’ultima volta alla quarta gara di Imola. E la squadra italiana ha portato un pacchetto aggiornato al Paul Ricard. I primi segnali sono stati positivi, con Pierre Gasly ad appena un secondo di distacco, che ha concluso 5° nella sua gara di casa. Tuttavia, Tsunoda non è riuscito meglio del 18° posto, a più di due secondi dal ritmo di Leclerc.

Sergio Perez ha avuto un’uscita stretta alla curva 4, con il Messico che è arrivato sesto, davanti al più veloce McLaren Lando Norris, la cui squadra ha portato più pezzi nuovi di qualsiasi altro questo fine settimana. Il britannico non l’ha provata nelle FP1, dato che la McLaren ha fatto diversi test di fila con Daniel Ricciardo – che ha concluso 10° – per avere la possibilità di provarla con entrambi i piloti.

Alex Albon è stato eccezionale, portando la sua Williams all’ottavo posto, con oltre 1,5 secondi di vantaggio su Nicholas Latifi, che correva per la prima volta con un nuovo pacchetto di upgrade. Tuttavia, ha concluso di nuovo al 20 ° posto. Inoltre, Zhou Guanyu è stato il pilota Alfa Romeo più veloce, portando la sua vettura all’11° posto, davanti a Lance Stroll ed Esteban Ocon nella prima Alpine.

3Risultati

Posizione guida Club Anno Differenza Girare
1 Charles Leclerc Ferrari 1:33.930 22
2 Max Verstappen Red Bull Racing 1:34.021 +0,091 secondi. 18
3 Carlos Sainzo Ferrari 1:34.268 +0,338 secondi. 20
4 Giorgio Russel Mercedes 1:34.881 +0,951 secondi. 24
5 Pierre Gasly Alfa Tauri 1:34.979 +1.049 secondi. 20
6 Sergio Perez Red Bull Racing 1:35.174 +1.244 secondi. 20
7 Lando Norris McLaren Mercedes 1:35.232 +1.302 secondi. 20
8 Alessandro Albon Williams Mercedes 1:35.414 +1.484 secondi. 23
9 Nyck De Vries Mercedes 1:35.426 +1.496 secondi. 22
10 Daniele Ricciardo McLaren Mercedes 1:35.660 +1.730 secondi. 20
11 Zhou Guanyu Alfa Romeo Ferrari 1:35.676 +1.746 secondi. 20
12 Lancia cammina Aston Martin Mercedes 1:35.810 +1.880 secondi. 18
13 Esteban Ocon Renault Alpina 1:35.828 +1.898 secondi. 20
14 Sebastian Vettel Aston Martin Mercedes 1:35.851 +1.921 secondi. 23
15 Fernando Alonso Renault Alpina 1:35.875 +1.945 secondi. 21
16 Mick Schumacher Haas Ferrari 1:36.022 +2.092 secondi. 18
17 Kevin Magnussen Haas Ferrari 1:36.104 +2.174 secondi. 21
18 Yuki Tsunoda Alfa Tauri 1:36.127 +2,197 secondi. 25
19 Roberto Kubica Alfa Romeo Ferrari 1:36.332 +2.402 secondi. 19
20 Nicola Latifi Williams Mercedes 1:37.043 +3.113 secondi. 22

Maura Pirlo

"Secchione di pancetta. Orgoglioso secchione di Twitter. Piantagrane. Studioso di cibo freelance. Devoto drogato del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.