Formula 1: Ferrari presenta una soluzione per i delfini

Negli stabilimenti del team di F1 sono in corso i lavori per risolvere il problema dei delfini, con la Scuderia Ferrari che ha portato il proprio upgrade a Imola.

Le grandi modifiche apportate al regolamento tecnico di Formula 1 nel 2022, hanno portato alcune sorprese al team. Le nuove auto esibiscono il fenomeno dei delfini, che ha causato forti mal di testa nel reparto di progettazione su come affrontarlo, poiché influisce sulle loro prestazioni.

Al Gran Premio d’Australia, Ferrari F1-75 ha un forte rimbalzo dritto, qualcosa di cui ha sofferto dall’inizio della stagione. Ma questo non gli ha impedito di vincere due delle tre partite, entrambe con lui Charles Leclerc.

QUELLO Ferrari sta pianificando un importante pacchetto di aggiornamento per aggiornare la sua auto. In Australia ha provato il diffusore sperimentale, ma non lo ha utilizzato nelle gare. Ora, come riportato da Corriere della Sera, un importante pacchetto di upgrade che il team italiano sta preparando, apparirà nella prossima gara, sul tracciato italiano. La Scuderia presenterà un nuovo pavimento dove ridurrà l’effetto porpoising e consentirà di sbloccare più prestazioni di F1-75.

Ciò che ha impedito alla Ferrari di portare l’intero pacco è stato il fatto che in Gran Premio dell’Emilia-Romagna vedremo la Sprint Race, la prima nel 2022. Non viene offerto un periodo di prova gratuito prima delle prove di qualificazione, quindi i team possono cambiare drasticamente la propria vettura, a causa della mancanza di tempo in pista.

capo della Ferrari, Matia Binotomenzionato su: “A causa della Sprint Race, questo non è il momento giusto o la pista ideale per condurre esperimenti”.

La prossima gara di Formula 1 si svolgerà dal 22 al 24 aprile e Imola è la “casa” della Ferrari. Dopo tre partite nel 2022, la squadra italiana lo ha Charles Leclerc in testa alla classifica piloti con 71 punti, mentre nel campionato costruttori ha raggiunto punti a tripla cifra con 104. La differenza dalla seconda Mercedes-AMG è a 39 gradi.

Foto: Scuderia Ferrari

Ludovico Schiavone

"Analista incredibilmente umile. Giocatore. Organizzatore. Specialista estremo di zombi. Orgoglioso esperto di Twitter. Appassionato introverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.