Emozionato D. Gennidounias: “Lo dobbiamo a noi stessi per raggiungere velocemente la vetta” (VIDEO)

La Grecia è stata eliminata 11-10 dall’Italia nelle semifinali dei Mondiali di polo maschile di Budapest e ora si contenderà la medaglia di bronzo nella finale minore di domenica (15:30) contro i rivali della Croazia.

QUELLO Dinos Genidounias ha parlato chiaramente alla telecamera dell’ERT della partita ma anche delle occasioni mancate alla Grecia.

“Lui ha segnato sempre di più. Hanno segnato un gran gol sulla ribattuta dopo un uomo in su. Da parte nostra abbiamo perso molto, soprattutto negli ultimi otto minuti. Abbiamo sbagliato anche un gol con una doppietta che è stata l’occasione per avvicinarsi alla porta tre minuti dopo, prima della fine.

Nessuna ragione. Congratulazioni all’Italia. Non abbiamo tempo per essere delusi e tenere la testa bassa. Abbiamo una partita tra due giorni e ci sfideremo per una medaglia”, ho detto inizialmente.

Riguardo alla finale corta e alla medaglia di bronzo, ha sottolineato: “Calmati, riposati, concentrati. È una finale. Non abbiamo troppe medaglie. Vogliamo vincerne una in più. Dobbiamo giocare come se fossimo in una grande finale. Certo, c’è frustrazione e crepacuore, ma lo dobbiamo a noi stessi per fare questo. Per trovare la volontà e la passione, per competere in questa bellissima piscina e rivendicare una medaglia per la Grecia”.

Infine, sul fatto che la Grecia è una delle superpotenze della regione: “Ci siamo riusciti con il lavoro, ma questo non ci basta, l’élite non ci basta. Lo dobbiamo a noi stessi, soprattutto, a raggiungere rapidamente il picco.”

Vuoi rimanere aggiornato sull’attualità?

Leggi tutte le ultime notizie da Salonicco e dalla Grecia, come succede.

A proposito di editorialisti THESSNEWS-TABELLA

La redazione di ThessNews.gr è composta da giornalisti professionisti, i cui reportage esclusivi sono stati riprodotti da tutti i media elettronici e cartacei della regione.

Maura Pirlo

"Secchione di pancetta. Orgoglioso secchione di Twitter. Piantagrane. Studioso di cibo freelance. Devoto drogato del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.